23 Luglio 2024
Comunicati RegionaliComunicati SIM CC

Il Segretario Generale del SIM Carabinieri visita la sede della Segreteria Provinciale di Catania

La sede della realtà sindacale confiscata alla mafia “Un luogo di riscatto sociale e solidarietà”, il commento del segretario generale di SIM Carabinieri Antonio Serpi

 

Catania – Il Segretario Generale del SIM Carabinieri, Antonio Serpi, accompagnato dai suoi segretari generali aggiunti, Riccardo Monti e Antonio Aprile, dal Segretario Generale Regionale Vito Saule e dal Consigliere Nazionale Francesco Butano ha visitato oggi la sede della Segreteria Provinciale di Catania, un simbolo di rinascita e solidarietà.

La sede gestita dalla Segreteria Provinciale del Sim Carabinieri Catania con a capo Giampiero Tosto, è stata confiscata alla mafia e ora è gestita congiuntamente all’Associazione #Insieme per la Vita#, presieduta da Maria Grazia Felicioli, che offre supporto a donne e bambini in difficoltà. Questo spazio, sottratto alla criminalità organizzata, rappresenta un esempio concreto di come i beni sequestrati possano essere trasformati in luoghi di speranza e aiuto per la comunità.

Durante la visita, il Segretario Generale Serpi ha espresso la sua gratitudine alla Presidente dell’Associazione, Maria Grazia Felicioli, sottolineando l’importanza della collaborazione tra il SIM Carabinieri e #Insieme per la Vita#. “Il connubio tra le nostre due associazioni – ha dichiarato Serpi – incarna principi fondamentali della vita: l’aiuto al prossimo e la solidarietà verso chi è in difficoltà. Questa sinergia non solo rafforza il nostro impegno sociale ma rappresenta un faro di speranza per tutte le comunità che lottano contro le ingiustizie.

La visita è stata anche un’occasione per ribadire l’impegno del SIM Carabinieri nel supportare iniziative che promuovono la legalità e il sostegno alle persone vulnerabili, confermando la volontà di essere sempre al fianco di chi opera per il bene comune.

LA SEGRETERIA PROVINCIALE SIM CC CATANIA

Rispondi