CENA ALL’ORA DEL THÈ

MILANO – Questa Segreteria Provinciale del SIM, chiede l’intervento del Sig. Comandante Generale Teo Luzi, già ex Comandante di questa Legione Carabinieri.
Cena all’ora del thé, non è il titolo di un film ma la triste realtà in cui si trovano i Carabinieri del Comando Provinciale di Milano e del 3° Reggimento Carabinieri Lombardia.
Il giorno 18 febbraio 2023, il sopra elencato personale, impiegato in servizio di ordine pubblico per l’incontro calcistico “Inter-Udinese” , ha consumato il secondo ordinario alle ore 17.15, creando disagio, malessere e malumore generale agli stessi, iscritti e non.
Analizzando la criticità, nella stessa data il collega ha dovuto anticipare il pranzo rispetto agli orari abituali, o rinunciare al consumo dello stesso per poter dare il giusto distacco tra i pasti, alterando quindi le tempistiche digestive del proprio intestino. In ogni caso verranno disattese le elementari abitudini alimentari che potrebbero portare a disfunzioni importanti ed invalidanti.
Ora, capiamo che fare il carabiniere é una virtù ma il nostro datore di lavoro dimentica il D.Lgs. 81/08 – Testo Unico sulla sicurezza, Valutazione dello Stress da lavoro correlato,
incidenza sulla salute dei lavoratori ( Elementi sentinella et Alia). Secondo il Prof. Danese (responsabile del centro per le malattie dell’intestino e malattie infiammatorie croniche intestinali dell’Humanitas) “distribuire in modo errato l’apporto calorico lungo la giornata, influisce negativamente sulla salute, perché ci sfasa rispetto ai tempi dettati dal nostro orologio biologico interno. In questi casi, il metabolismo può subire alterazioni e portare, per esempio, all’aumento di peso. Inoltre si rischia di avere maggiori disturbi digestivi, come reflusso e dispepsia”.
Un altro studio pubblicato dall’International Journal of Obesity, invece, individua tra i rischi di un’alimentazione non regolare anche diabete, pressione alta e obesità.
Egregio Signor Comandante Luzi, è possibile che a livello nazionale venga riconosciuto il disagio a tutti i lavoratori turnisti, sia di amministrazioni pubbliche che private, mentre nel nostro settore rimane una chimera insormontabile?

Il pensiero di questa Segreteria e degli iscritti è che la scelta del Comandante Provinciale va contro quanto disposto dal Signor Generale Cavallo Comandante del CUMS Palidoro con circolare 393/113-1988 datata 13 aprile 2022, la quale
recita” nelle fasce orarie normalmente devolute alla consumazione del primo o secondo ordinario
Ora pensiamo, in maniera quasi certa, che lo stesso Comandante Provinciale non ceni alle 17.15. Quindi chiediamo, soltanto, di essere trattati alla pari della Polizia di Stato ovvero con il famoso” ticket” o buono pasto per questi casi.

#maipiusoli

SIM CARABINIERI
Segreteria Provinciale Milano

One thought on “CENA ALL’ORA DEL THÈ