12 Aprile 2024
Comunicati SIM CCNews

Giusto compenso per il lavoro straordinario per il servizio O.P. fuori sede

Articolo aggiornato in data 08.06.2021

Lo Studio Bonetti rende noto che sono ancora aperte le adesioni, a titolo gratuito, per tutti coloro che intendono richiedere l’indennizzo delle prestazioni effettuate e non retribuite in merito al ricorso finalizzato ad ottenere il giusto compenso per il lavoro straordinario per il servizio o.p. reso fuori sede.
Di seguito tutte le indicazioni per procedere.

 

                                                                                              ***

Il SIM Carabinieri tutelerà i propri iscritti per ottenere il giusto compenso per il lavoro straordinario per il servizio o.p. reso fuori sede

Il S.I.M. Carabinieri in riferimento all’ora del pasto ritiene di rivendicare a livello nazionale le differenze di retribuzione per il compenso di lavoro straordinario di tutti i militari in servizio di Ordine Pubblico (O.P.) svolto fuori sede.

A seguito di nuove circolari da parte dell’Amministrazione per il personale in servizio in O.P. fuori sede, non vengono più calcolate al fine dello straordinario le ore dedicato al pasto. Ciò si pone in contraddizione con quanto stabilito dalla Commissione Paritetica e quanto fatto dall’Arma per tanti anni dove ai nostri militari dei reparti mobili, impiegati nel detto servizio di O.P., veniva conteggiato in maniera uniforme, nelle ore di straordinario il tempo dedicato al pasto, come tra l’altro avviene presso altre Forze dell’Ordine.

Il SIM Carabinieri offrirà un servizio di assistenza legale a carico dell’Organizzazione sindacale, e dunque gratuito per i nostri iscritti. Verranno inoltrate innanzitutto lettere di messa in mora interrompendo immediatamente i termini quinquennali di prescrizione e richiedendo le competenze anche arretrate nel termine dei cinque anni antecedenti.

Al fine di ottenere informazioni sull’azione si può inoltrare una email all’indirizzo simcarabinieri@avvocatomichelebonetti.it

Al fine invece di aderire direttamente all’azione si potrà seguire la procedura rintracciabile al seguente link: https://www.avvocatomichelebonetti.it/notizie/lo-studio-legale-affianca-il-sim-carabinieri-al-fine-di-tutelare-giudizialmente-i-militar-per-ottenere-il-giusto-compenso-per-il-lavoro-straordinario-per-il-servizio-o-p-reso-fuori-sede

Il SIM Carabinieri informa che ha già provveduto ad inoltrare formale diffida all’Amministrazione invitandola a rivedere immediatamente le proprie posizioni riservandosi ogni azione di legge in proprio come sindacato e a tutela dei propri iscritti.

SIM CARABINIERI
#maipiùsoli

 

 

Rispondi