Occhio alle truffe!

Abbiamo appreso in queste ore che qualcuno, di nuovo, usando impropriamente il nome del SIM Carabinieri, stia provando a contattare medici e professionisti al fine di ottenere illeciti guadagni. Stiamo procedendo con il nostro team di legali a presentare querela presso le autorità competenti, per preservare il nome ed il prestigio del nostro sindacato.
Vogliamo ribadire che il SIM Carabinieri NON CHIEDE NÉ CHIEDERÀ MAI A NESSUNO alcun tipo di sovvenzione, sponsor o pagamento.
Vi invitiamo pertanto a segnalarci qualsiasi impostore che agisca in nome del SIM senza averne titolo.

SIM CARABINIERI
Riproduzione riservata ©

Margot Alessandra D'Andrea

Responsabile Ufficio Stampa SIM Carabinieri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: