Solidarietà al collega Stefano Corti

Il SIM Carabinieri appoggia e condivide la raccolta fondi per aiutare il collega Stefano Corti, vittima di un incendio che, nei giorni scorsi, ha devastato l’abitazione di Ripalta Cremasca nella quale viveva insieme alla moglie, ai tre figli e alla badante di uno di loro, colpito dalla nascita da un grave malattia. Oltre ad aver perso tutto, la moglie è risultata da subito la più grave, tanto da essere attualmente ricoverata in rianimazione al Niguarda. Chiunque può contribuire, anche con una piccola donazione, all’iban bancario intestato a

Corti Marco
IT87R0844156840000000043371
BCC di Caravaggio sede di Crema
Causale “Solidale alla famiglia CORTI “

Ora più che mai, #MAIPIÙSOLI

Margot Alessandra D'Andrea

Responsabile Ufficio Stampa SIM Carabinieri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: