“Vi ordino di uscire fuori!”

Imperia – Queste sono le parole che il caro Onorevole Scajola, già Ministro delle attività produttive, dello sviluppo economico, dell’Interno, dell’attuazione del programma di governo nonché ex Presidente del Copasir ed ora Primo Cittadino di Imperia, ha rivolto ai carabinieri intervenuti nell’ aula consiliare per far rispettare le norme anti Covid19.

L’ Onorevole questa volta non può non sapere che, nell’ambito del suo ultimo incarico quale Sindaco, egli é anche autorità sanitaria locale dunque preposta a far rispettare le norme che competono alle sue funzioni.
In questa veste, ai sensi dell’art. 32 della legge n. 833/1978 e dell’art. 117 del D.Lgs. n. 112/1998, il Sindaco “può anche emanare ordinanze contingibili ed urgenti, con efficacia estesa al territorio comunale, in caso di emergenze sanitarie e di igiene pubblica.” Quelle stesse ordinanze a cui sicuramente dovranno sottostare i suoi concittadini.
Proprio in virtù di tale incarico che la legge concede, sarebbe stato compito del Sindaco  far rispettare le norme anti Covid, invitando la giunta tutta ad indossare le mascherine, invece di cacciare in quel modo due nostri colleghi nell’espletamento delle loro funzioni.
Caro Onorevole dovrebbe ben ricordare che quei carabinieri indossano la stessa uniforme di quelli che, a loro rischio e pericolo, l’hanno tutelata per anni quando era ministro. Li poteva cacciare via allora!

Il Sim Carabinieri chiede all’ANCI di prendere le distanze da quanto avvenuto ad Imperia ad opera del Sindaco Scajola, in virtù dell’accordo nazionale per la sicurezza urbana sottoscritto nel 2019 con questo Sindacato.

SIM CARABINIERI
Riproduzione riservata ©