19 Giugno 2024
Comunicati RegionaliNews

“Caron dimonio con occhi di bragia”…

ROMA – Questa Segreteria Regionale del SIM Carabinieri Lazio in concomitanza con la fortissima ondata di calore portata dall’anticiclone africano Caronte che ha investito tutta la penisola, chiede ai Comandi della Regione Lazio, interessati ai vari livelli, di porre particolare attenzione alle condizioni cui vengono organizzati i servizi di Vigilanza, Ordine Pubblico e Controllo del Territorio.

Tale attenzione si rende necessaria attraverso un capillare controllo “ispettivo” delle condizioni del personale impiegato, con particolare riguardo all’orario diurno, presso obiettivi sensibili, molto spesso privi di qualsiasi riparo dagli elementi (estate e inverno), mediante l’apposizione di “gazebo mobili” dove ancora mancanti, già per altro largamente usati dalle altre Amministrazioni impegnate a concorrere ai servizi,  prevedendo altresì una efficace modalità di rifornimento di acqua fresca, incrementando le dotazioni attuali, e  consentendo di poter disporre di acqua fresca lungo tutta la durata del turno.

Inoltre si richiede la possibilità di poter disporre di eventuali integratori salini, individuabili e prescrivibili a cura delle infermerie presidiarie al fine di prevenire malori e colpi di calore fra il personale dell’Arma che disimpegna diuturnamente tali servizi nelle ore più calde.

Analogamente si richiede la stessa particolare attenzione, sensibilizzando i Comandi fino ai minimi livelli, per quanto riguarda l’effettuazione dei Posti di Controllo comandati alle pattuglie di Stazioni e Radiomobili, essendo anche questo tipo di servizi, in condizioni meteo sfavorevoli, troppo spesso gravati dalla mancanza di riparo dai raggi solari e ulteriormente gravati dall’equipaggiamento di sicurezza obbligatorio (GAP).

Questa Segreteria resta a disposizione per ogni possibile collaborazione.

SIM CARABINIERI
Segreteria Regionale Lazio

Rispondi