23 Aprile 2024
Comunicati RegionaliNews

Esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria per i Carabinieri nel caso di “infortuni sul lavoro”.

VENEZIA – Questa Segreteria Regionale è venuta a conoscenza che militari rimasti infortunati sul lavoro non riuscivano, presso i Pronti Soccorso, a beneficiare del diritto, previsto in tali casi, all’esenzione dal ticket. Ciò in quanto alcune strutture del Servizio Sanitario Regionale adducevano di non sapere come comportarsi verso il personale delle Forze di Polizia (che, per tali eventi, non è gestito dall’INAIL).
Il problema era reso ancor più grave dal fatto che talune Aziende Sanitarie/Ospedaliere, dopo aver incassato (erroneamente) il ticket, creavano problemi, e perdite di tempo, per rimborsarlo.
Dato che per i Carabinieri il problema riguarda – non solo i normali infortuni sul posto di lavoro, e/o in itinere, bensì soprattutto – anche gli infortuni subiti nel corso delle attività operative, sovente ad opera di delinquenti, si è cercato di effettuare un intervento che portasse alla risoluzione del problema.
Si è quindi contattata la Regione Veneto, che con estrema sensibilità si è presa a cuore il problema ed ha attivato la sua Direzione competente, la quale, con lettera 29/02/2024, ha richiamato tutte le ULSS a  rispettare le disposizioni sull’esenzione dal ticket per il personale delle Forze dell’Ordine infortunato in servizio.

SIM CARABINERI
Segreteria Regionale Veneto

Rispondi