Comunicato stampa SIM CC Piemonte e Valle d’Aosta

Torino – Seguiamo con attenzione le notizie che ci pervengono da Quaregna Cerreto, ove nella decorsa nottata, un equipaggio del Nucleo Radiomobile è stato aggredito da un soggetto, a quanto pare in stato di alterazione psicologica da abuso di alcol. Dalle prime notizie parrebbe che l’aggressione in danno dei colleghi intervenuti si sarebbe verificata in più riprese, costringendoli all’utilizzo dell’arma d’ordinanza. Il soggetto interessato sarebbe quindi successivamente deceduto ed anche uno dei militari è rimasto ferito, ma non in pericolo di vita. Quanto accaduto, ancora una volta, evidenzia che le richieste che questa associazione sindacale porta avanti, circa la necessità di maggiori e più efficaci strumenti di protezione del personale, siano assolutamente attuali. L’utilizzo del taser, per esempio, qualora fosse stato in possesso di quell’equipaggio, avrebbe probabilmente consentito di non ricorrere all’estrema ratio per preservare l’incolumità degli operanti e salvato la vita della controparte.
Ci troveremo ancora una volta di fronte alle esternazioni dei partiti antimilitaristi, che si
scaglieranno cercando in ogni modo di colpevolizzare gli operanti, o finalmente ci si siederà ad un tavolo onde realizzare che le richieste delle forze di Polizia non sono dei capricci ma una concreta necessità di maggiori tutele per gli operanti ed i cittadini?
Non vogliamo assolutamente sottrarci all’operato della magistratura impegnata in queste ore nel compito di fare chiarezza in quanto accaduto e rivolgiamo anche sincere condoglianze alla famiglia dell’uomo che ha perso la vita.
Ai colleghi intervenuti la vicinanza di tutto il S.I.M Carabinieri, che rimane a loro disposizione per qualunque supporto gli necessitasse, anche perché a noi non sfugge che anche loro e le loro famiglie sono vittime di quanto accaduto. Dell’occorso ne e’ stato notiziato il Segretario Generale Nazionale che ha espresso la vicinanza di tutta la Segreteria Nazionale ai colleghi interessati.

Antonio Serpi
Segretario Generale Nazionale SIM Carabinieri

Pier Luigi Capra
Segretario Generale Regionale SIM CC Piemonte e Valle D’Aosta

Riproduzione riservata ©

Margot Alessandra D'Andrea

Responsabile Ufficio Stampa SIM Carabinieri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: