Comunicato stampa SIM Sicilia

Il SIM Sicilia augura ai dimissionari buona vita in contesti diversi, auspicando che trovino ciò che più rispecchi e soddisfi le loro esigenze morali e di identità.
La coesione interna e la serietà nello svolgimento delle funzioni proprie dell’incarico sono caratteristiche essenziali che, unite alla trasparenza, si concretizzano in una condotta finalizzata alla “tutela del carabiniere” – quale che sia la strada percorsa – evitando ogni forma di negligenza; quest’ultima, di fatti, impedisce un corretto e fruttuoso funzionamento del SIM.

Un atteggiamento disfattista e poco professionale non è idoneo a permettere l’adempimento dei doveri sopracitati.  Evidenza di come un comportamento costruttivo porti a grandi risultati, è il lavoro svolto dal Segretario Generale Nazionale Antonio SERPI il quale, nonostante tutte le difficoltà che sono emerse in questo cammino impervio, ha saputo profondere il massimo impegno per la buona riuscita delle attività sindacali e il superamento degli ostacoli che si sono palesati.
Si ricorda che il SIM è venuto ad esistere il 2 febbraio e che già in questo breve lasso di tempo l’impegno profuso dai colleghi è stato notabie. È bene esaltare le potenzialità e i traguardi raggiunti – piccoli e non – piuttosto che muovere critiche sterili.  Intanto il Sindacato continua ad essere aderente sul territorio, distinguendosi per serietà, dedizione, professionalità e coerenza; quest’ultima da intendersi non come cieca convinzione, piuttosto come volontà di servire con costanza un unico e importante scopo: ascoltare la voce di ogni carabiniere, in modo tale che nessuno venga più lasciato solo.
Il Sim Sicilia continua ad affermarsi come prima associazione a carattere sindacale, leader nel territorio, che ogni giorno si muove per dare ausilio ai nostri colleghi tutti. L’obiettivo è quello di sviluppare e rendere sempre più efficace l’azione del sindacato; per questa ragione i lavori procedono a ritmi serrati e a breve, grazie al prezioso contributo dei numerosissimi costruttori di rete, saranno istituite – come già fatto a Catania – altre segreterie provinciali.

 

SIM Sicilia

Margot Alessandra D'Andrea

Responsabile Ufficio Stampa SIM Carabinieri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: