22 Aprile 2024
CarabinierLiveNews

Il cuore grande dei Carabinieri

Petilia Policastro (KR) – Lui è Davide, un Carabiniere. E quello dietro lui è l’inferno di fuoco che sta avvolgendo le campagne di Petilia Policastro, in Calabria. Un uomo, un Carabiniere, provato, stremato dalla fatica di soccorre chi era in pericolo, di arginare l’ennesimo incendio che in queste ore si propaga, troppo spesso per mano umana, nei paesi e nelle città italiane. Lui è Davide, e nonostante la divisa non adatta a tale intervento, è rimasto lì a fare il suo dovere, accanto ai Vigili del Fuoco, fin quasi allo stremo tanto da dover ricorrere alle cure dei sanitari. Ecco, lui è l’emblema del nostro essere Carabiniere, del nostro sentire il lavoro come una missione, incuranti delle conseguenze,  per il bene ultimo della gente.
E dal fuoco all’acqua tanti Davide, in questi giorni, non finiranno nei titoloni dei più importanti quotidiani italiani, così come i due colleghi che a Marina di Ginosa, liberi dal servizio, non hanno esitato nemmeno un secondo a tuffarsi in un mare da bandiera rossa per portare in salvo una donna e i suoi figli, sorpresi dal mare mosso. Il nostro ringraziamento a tutti i Davide che ogni giorno ci ricordano il valore e l’orgoglio di questa divisa forse un po’ demodé ma che indossiamo con dignità, per ricordare a tutti gli italiani che noi Carabinieri saremo sempre al loro fianco.

SIM CARABINIERI
Riproduzione riservata ©

Rispondi