PERMANENZA MASSIMA NEI COMPARTI DI SPECIALITÀ DI 15 ANNI

COME S.I.M. DEI CARABINIERI-CITTADINI, ABBIAMO LETTO E RILETTO IL “DECRETO” DEL 14 MAGGIO 2018 CON CUI ALCUNI GENERALI DEL COMANDO GENERALE DELL’ARMA DEI CARABINIERI HANNO IMPOSTO PER I CARABINIERI “A DECORRERE DAL 1° GENNAIO 2019 UN PERIODO DI PERMANENZA MASSIMA NEI COMPARTI DI SPECIALITÀ DI 15 ANNI.” ” IL PROVVEDIMENTO È RIFERITO AI COMANDI CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE, DEL PATRIMONIO CULTURALE E DEL LAVORO; AL COMANDO CARABINIERI ANTI FALSIFICAZIONE MONETARIA E, INOLTRE AI COMANDI PER LA TUTELA AMBIENTALE E AGROALIMENTARE.”  SI TRATTA DI UN GENOCIDIO CULTURALE E PROFESSIONALE CONTRO MIGLIAIA DI CARABINIERI SPECIALISTI SOTTOPOSTI AD UN MASSACRO VOLUTO DA FUNZIONARI CHE VIVONO FUORI DALLA REALTÀ E CHE SEMBRANO PERSEGUIRE INTERESSI CHE NULLA HANNO A CHE FARE COL BUON SENSO E CON LA RICERCA DELL’EFFICIENZA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. IN CASO CONTRARIO STESSO PROVVEDIMENTO DOVREBBE VALERE ANCHE PER I MEDICI, I CHIRURGHI, GLI INGEGNERI, I RICERCATORI, I PARACADUTISTI, I CHIMICI, I FONICI DEL RACIS, E SOPRATTUTTO AVREBBE DOVUTO ESSERE APPLICATO AI BUROCRATI DEL COMANDO GENERALE.  MA SU TUTTO E SU TUTTI È UN DANNO AI CITTADINI DELLA REPUBBLICA, PRIMI FRA TUTTI QUELLI DELLA TERRA DEI FUOCHI, CHE SI VEDONO LEDERE IN MANIERA VOLGARE ED IRRESPONSABILE IL LORO PRIMARIO E FONDAMENTALE DIRITTO ALLA SICUREZZA.

CHIEDIAMO AL COMANDANTE GENERALE GIOVANNI NISTRI L’ABOLIZIONE IMMEDIATA DELLA CIRCOLARE NR. 912001-1/T-5-1/PERS. MAR. 

CHIEDIAMO AL MINISTRO DELLA DIFESA DI ADOTTARE URGENTI MISURE DI RIMOZIONE DEI RESPONSABILI DI QUEL PROVVEDIMENTO AMMINISTRATIVO PERCHÉ EVIDENTEMENTE CONTRARIO AI PRINCIPI DELL’EFFICIENZA E DELL’IMPARZIALITÀ A CUI DEVE ATTENERSI OGNI UFFICIO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, A MAGGIOR RAGIONE SE DI NATURA “MILITARE”.

CHIEDIAMO A TUTTI I CITTADINI, ALLE ASSOCIAZIONI DI CITTADINANZA ATTIVA, AI CARABINIERI IN SERVIZIO ED IN CONGEDO, ALLE PARROCCHIE, ED AI CARABINIERI VITTIME DEL GENOCIDIO CULTURALE E PROFESSIONALE DI UNIRSI AL SINDACATO A DIFESA DELLA LORO DIGNITÀ E DELLA SICUREZZA DEI CITTADINI PER ORGANIZZARE LE NECESSARIE AZIONI DI DIFESA CIVILE CHE LA COSTITUZIONE IMPONE CONTRO I TIRANNI E GLI OPPRESSORI DEL POPOLO 

IL PRESIDENTE

ULTIMO.

2 thoughts on “PERMANENZA MASSIMA NEI COMPARTI DI SPECIALITÀ DI 15 ANNI

  • 29 Aprile 2019 in 6:17
    Permalink

    non posso non condividere quanto da voi espresso. in effetti tutte le persone che conosco sia facenti parte del sistema che non, hanno subito capito quanto scellerata fosse quella circolare e chi nel mondo esterno o qualsiasi dirigente di azienda mai avrebbe pensato una cosa simile. Ma chi nel privato o chi tiene a cuore il sistema può minimamente pensare di privarsi di uomini specializzati che andrebbero, alla soglia ovvero oltre i dei 30 anni di servizio, alla territoriale ove dovrebbero mettere a disposizione quanto appreso nella pluriennale esperienza dei reparti speciali. Mi sembra davvero il contrario. il danno sarebbe doppio. entrerebbero migliaia di gente inesperta, uscirebbero migliaia di carabinieri demotivati dal sistema che sicuramente non daranno piena abnegazione all’arma, ma si limiteranno al semplice compitino.

  • 26 Aprile 2019 in 22:44
    Permalink

    Condivido in toto il tuo pensiero… conosco diversi colleghi vittime della scellerata circolare che tu citavi…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: