23 Aprile 2024
Comunicati RegionaliNews

Sicurezza integrata e gestione delle emergenze: l’impegno del Comando Compagnia di Civitanova Marche

Nel cuore della provincia di Macerata, il Comando Compagnia Carabinieri di Civitanova Marche affronta quotidianamente sfide complesse legate alla sicurezza e all’ordine pubblico, garantendo la copertura dei servizi H-24 su un territorio che richiede un’attenzione costante e un impegno senza sosta.

Recentemente, il Comando ha dovuto adottare misure straordinarie per mantenere operativo il servizio H-24, a fronte di infortuni del personale dell’aliquota radiomobile e malattie. In alcuni periodi, ciò ha impedito ai militari di fruire delle licenze programmate. Questa decisione, pur essendo stata presa con l’intento di mantenere inalterato il livello di sicurezza per la comunità, unita alla mancata attuazione della direttiva Minniti, che prevede la rilevazione dei sinistri in ambito urbano da parte della polizia locale – regolarmente disattesa – non è più tollerabile, ed ha comportato un elevato stress per il personale, mettendo a dura prova la loro resilienza.

Parallelamente, si è posto in evidenza un problema specifico legato alla sicurezza stradale, in particolare sui sinistri sulla superstrada SS-77. La superstrada, nota per il suo alto tasso di pericolosità e scorrimento veloce, è stata teatro di numerosi incidenti che hanno causato il ferimento e, in alcuni tristi casi, decessi di appartenenti alle forze dell’ordine. L’aliquota Radiomobile della Compagnia, pur non essendo primariamente predisposta per il rilievo di sinistri su superstrade e non disponendo dello stesso equipaggiamento delle vetture della Polizia Stradale, si è trovata a intervenire frequentemente in queste situazioni critiche.

La situazione è ulteriormente complicata dalla circostanza che la Sezione della Polizia Stradale di Macerata, a causa della carenza di organico, non è in grado di esprimere nessuna pattuglia nei quadranti serali e notturni dal lunedì al giovedì, lasciando così l’onere interamente a carico dell’aliquota radiomobile dei Carabinieri. Questa realtà si traduce in un rischio elevato per la sicurezza e l’incolumità dei militari, una preoccupazione espressa con estrema serietà dal Comando.

Di fronte a queste criticità, la segreteria di Macerata del Comando Carabinieri ha deciso di avviare un dialogo proattivo con il Prefetto di Macerata al fine di esplorare e individuare soluzioni congiunte che permettano una più equa distribuzione del carico di lavoro tra le forze di polizia, con particolare attenzione alle problematiche legate alla sicurezza sulle strade ad alto scorrimento come la SS-77, garantendo così una sicurezza integrata e condivisa.

Il Comando Compagnia Carabinieri di Civitanova Marche rimane fermamente impegnato nel perseguire l’obiettivo di una comunità sicura e protetta, lavorando incessantemente per il benessere dei cittadini e per la salvaguardia dei diritti e delle necessità di ogni singolo militare che, con dedizione e sacrificio, contribuisce quotidianamente alla sicurezza del territorio.

 

SIM CARABINIERI
Segreteria Provinciale Macerata

Rispondi