19 Giugno 2024
Comunicati RegionaliNews

PERCHÉ SCEGLIERE SIM CARABINIERI

Assemblea provinciale presso il Comando Provinciale dei Carabinieri di L’Aquila tenuta dai vertici provinciali, regionali del SIM CC.

L’Aquila. Grazie alla capillare organizzazione su tutto il territorio Regionale e la professionalità e competenza dei dirigenti, il SIM Abruzzo e Molise ha tenuto il 31 maggio scorso, presso la sala riunioni del Comando Provinciale Carabinieri di L’Aquila, la ventesima Assemblea Sindacale nelle Regioni Abruzzo e Molise. Con quest’ ultimo incontro si è raggiunto un importante numero di assemblee Sindacali tenute dal SIM CC Abruzzo e Molise grazie anche alle attuali norme che consentono, alle Associazioni Sindacali, di accedere nelle caserme dell’Arma dei Carabinieri per svolgere assemblee sindacali alle quali possono partecipare i colleghi in servizio ed in ausiliaria e, aspetto fondamentale, anche il personale non iscritto ad alcuna associazione sindacale. L’assemblea si è rivelata un successo, come documentato dall’alto numero dei partecipanti. Gli interventi dei relatori sono stati caratterizzati da un’analisi approfondita delle tematiche di attualità e delle sfide che i Carabinieri affrontano quotidianamente. Sono state offerte soluzioni innovative e suggerimenti pratici, a riprova dell’attenzione particolare riposta dal SIM CC alle esigenze dei militari. Si è trattato di un momento di incontro e confronto a cui hanno partecipato numerosi carabinieri, in forza al comando Provinciale Carabinieri di L’Aquila, interessati ad ascoltare le importati tematiche trattate nel corso dell’assemblea che, SIM Carabinieri, sin dalla sua costituzione, porta avanti in favore e a tutela dei propri iscritti.
Pensioni, tutela legale e disciplinare, stipendi, libertà di associazione sindacale, salute, servizio di psicologia, area negoziale dirigenziale e sicurezza sul lavoro, struttura del dipartimento Forestale e Ambientale e del Dipartimento TSP (Dipartimento Trattamento Stipendiale e Pensionistico) con la presentazione della struttura centrale e periferica. Ci si è soffermati sulle competenze del dipartimento sia durante le fasi della contrattazione con la Funzione Pubblica per il rinnovo contrattuale economico e normativo che dei servizi di consulenza stipendiale, fiscale, previdenziale e pensionistica, del trattamento di fine servizio e indennità supplementare, riscatti di 1/5, cause di servizio e vittime del dovere. Variegati sono stati gli argomenti trattati nel corso dell’assemblea tra cui anche le novità introdotte dalla Legge di bilancio 2024 e le convenzioni e i servizi offerti a tutti gli iscritti.
Sono intervenuti il Segretario Generale SIM Abruzzo e Molise Gianluca Spaziani, il Capo Dipartimento Forestale Marilena Scudieri, Commissario Straordinario Generale Provinciale per la Provincia di L’Aquila Massimiliano Petrilli.
Il SIM Carabinieri, nell’occasione, non può che sottolineare la disponibilità del Comando Provinciale di L’Aquila che ha messo a disposizione una sala conferenze accogliente e funzionale contribuendo al buon esito dell’evento.
Un sentito ringraziamento va anche ai numerosi partecipanti che, con la loro presenza, hanno reso speciale questo incontro. Il coinvolgimento attivo e l’entusiasmo dimostrato hanno confermato la vitalità e l’importanza del SIM Carabinieri.
In particolare, un apprezzamento speciale è rivolto ai nuovi iscritti, la cui adesione rappresenta un segno tangibile della crescita e del rafforzamento del sindacato. L’incontro al Comando Provinciale Carabinieri di L’Aquila si è concluso con un bilancio estremamente positivo. L’eccellente operato dei relatori, la qualità della sala conferenze e la partecipazione attiva dei presenti hanno creato un momento di confronto e crescita fondamentale per il SIM Carabinieri.
Eventi come questo dimostrano l’importanza della collaborazione e del dialogo all’interno della comunità dei Carabinieri, promuovendo un futuro di sempre maggiore coesione e professionalità.

 

SIM CARABINIERI
Segreteria Reginale Abruzzo e Molise
Segreteria Provinciale   L’Aquila 

 

Rispondi