22 Aprile 2024
News

Quando l’amministrazione è soccombente, chi paga?

Ancora una volta il giudizio di un Tribunale è a favore del personale: stavolta, a dover far valere innanzi a un tribunale le proprie ragioni, è toccato ad un militare del SIM Carabinieri della regione Liguria sanzionato disciplinarmente.
Lo stesso, supportato dallo staff disciplina del SIM, trova così annullato dal TAR il provvedimento precedentemente irrogato dal Comandante della Compagnia di Chiavari e confermato in sede di ricorso gerarchico dal Comando Provinciale di Genova.
E così, ricorso dopo ricorso nei Tribunali amministrativi, la nostra amministrazione risulta spesso soccombente, con conseguente annullamento dei propri provvedimenti e la condanna al pagamento delle spese di giudizio.
Sono sempre più i militari iscritti al SIM che risultano così vincenti nei ricorsi avverso l’amministrazione e, in considerazione di ciò, ci chiediamo se tale danno, anche di natura erariale, ora dovrà iniquamente restare a carico del collega e dei contribuenti anziché essere attribuito, come sarebbe giusto, a chi è risultato aver emanato e mantenuto un provvedimento sanzionatorio dichiarato illegittimo dal giudice.
Il SIM Carabinieri si schiererà sempre per una corretta giustizia dalla parte di tutti i militari, mettendo a disposizione dei propri iscritti le profonde e strutturate competenze del proprio Ufficio Legale e Disciplina.

SIM CARABINIERI

Rispondi