SIM Carabinieri Palermo: sindacalizzazione dell’Arma ed elezioni per la nomina a segretario provinciale provvisorio.

Palermo – Si svolgerà venerdì 6 settembre alle 16.00, presso l’oratorio della Parrocchia San Giovanni Apostolo, l’incontro pubblico sul processo di sindacalizzazione dell’Arma dei Carabinieri.  Si tratta del primo evento a carattere sindacale militare nella città di Palermo, una realtà particolarmente impegnativa per i nostri colleghi dal punto di vista operativo,

Il segretario nazionale del SIM Carabinieri, Riccardo Monti, coadiuvato dal Commissario straordinario SIMCC Sicilia, Maurizio Mastrosimone, dal Commissario straordinario aggiunto SIMCC Sicilia, Vincenzo Mosca e dal Segretario generale provinciale SIMCC Catania, Gianpiero Tosto, illustrerà ai partecipanti la politica costruttiva su cui si fonda il sindacato militare. Il SIM Carabinieri infatti, come primo sindacato militare nella storia delle Forze Armate, si ripropone di creare una struttura di supporto non solo per il Carabiniere iscritto ma per tutta la sua famiglia, in aderenza a quelli che sono i principi fondanti del sindacato, quali fratellanza e mutuo soccorso. Perché il Carabiniere con una famiglia solida ed assistita, può dare il meglio di sé in ambito lavorativo.

Sarà Franco Sortino, del direttivo nazionale SIM, a moderare il dibattito che avrà come momento determinante l’elezione del Segretario Generale provinciale provvisorio, il tutto in virtù della trasparenza e della massima democraticità che, da sempre, contraddistinguono il sindacato militare dei Carabinieri. All’incontro parteciperanno anche altre sigle sindacali delle altre forze di polizia.

Il segretario Generale del SIM Carabinieri, Antonio Serpi, si complimenta con il direttivo SIM Sicilia per l’impegno profuso nell’attività di sindacalizzazione dell’Arma in difesa dei diritti dei militari, in questa terra simbolo di sacrifici, di eroi e di lotta alla legalità.

 

Margot Alessandra D'Andrea

Responsabile Ufficio Stampa SIM Carabinieri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: