“Buon lavoro Signor Generale”. Il messaggio del SIMCC Lombardia al Gen. Luzi

Milano – La notizia di questi giorni, della scelta di Palazzo Chigi di affidare per i prossimi anni il timone della Benemerita nelle mani del Generale di Corpo d’ Armata Teo Luzi, ha incontrato non solo il parere favorevole del Consiglio dei Ministri, che ha formalizzato l’incarico, e del Ministro della Difesa Guerini ma anche di tutti i Carabinieri che hanno avuto la fortuna di servire il Paese alle dipendenze del neo nominato Comandante Generale.
L’ Arma ha affrontato un periodo difficile, spesso avversata da tanti che hanno cavalcato l’onda mediatica, anche riguardo vicende rivelatesi poi di gran lunga meno eclatanti di come erano state presentate in un primo momento dalla stampa, per propri interessi personali. Certo non per questo si sottovaluta o si desidera sminuire la realtà dei fatti: molto c’è da fare per questa Arma che deve necessariamente fare tesoro dei suoi più di due secoli di solida storia e radicata tradizione, senza però perdere il contatto con le esigenze odierne e con le necessità della società che determinano richieste di sicurezza e di supporto di una Istituzione che, pur forte del proprio passato, deve sapere innovarsi per dare concrete risposte al popolo italiano e per sorreggere in maniera adeguata il Paese nel cammino verso il futuro, specie in un’epoca di forti incertezze come questa che tutti viviamo.
La segreteria del SIM Carabinieri della Regione Lombardia desidera, pertanto, formulare i migliori auguri al Comandante Luzi, Generale e Uomo che nella sua storia professionale ha sempre saputo, con equilibrio, determinazione e apprezzata leadership, portare in auge i Reparti a lui affidati e siamo certi che anche questa volta, in questi tempi non facili, le doti del Generale Luzi sapranno riportare l’Arma, a lui affidata, alle vette che l’Istituzione merita.
A queste certezze, unendosi all’augurio e all’auspicio univocamente espresso da tutte le dipendenti segreterie i cui uomini hanno avuto il piacere di lavorare con il prossimo Comandante Generale dell’Arma – prime tra tutte la Segreteria della Lombardia, che lo ha vissuto come Comandante di Legione, e quella di Palermo, che ha apprezzato Luzi come Comandante Provinciale – la Segreteria Nazionale di questa associazione a carattere sindacale desidera aggiungere che, in questo percorso, il Generale Luzi troverà in noi un interlocutore capace di portare alla sua attenzione quelle criticità e quelle problematiche, concrete e vissute sul territorio, che sono attualmente presenti e di ostacolo per il personale e per l’Amministrazione.
Lo faremo con forza e carattere ma con quello spirito costruttivo, trasparente e determinato, proprio di chi ama quest’Arma e, insieme – con la capacità di leale dialogo che da sempre ci contraddistingue, consentendoci di portare all’attenzione i problemi più sentiti dalla base per poterli risolvere per tempo a vantaggio del personale e quindi di tutta l’Arma nel lungo periodo – accompagneremo la Benemerita in questo cammino di rinascita e crescita in cui, siamo sicuri, il Generale Luzi saprà distinguersi come guida sicura verso quel domani che ogni Carabiniere auspica e merita.
Buon lavoro Signor Generale, saranno tempi impegnativi ma un uomo come Lei non sarà mai solo: al suo fianco avrà i Carabinieri e insieme renderemo l’Arma ancora l’Istituzione dello Stato, per portarla al passo con i tempi senza perdere contatto con la nostra storia, affinché sia giusta e vicina ad ognuno dei suoi figli meritevoli, a tutti noi Carabinieri.

Gianluca Privitera
Segetaro Generale Regionale SIM CC Lombardia

 

 

Margot Alessandra D'Andrea

Responsabile Ufficio Stampa SIM Carabinieri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: