Convenzione SIM Carabinieri – CNA Nazionale

SIM Carabinieri avrà come unico partner per Assistenza Fiscale e Patronato il CNA Nazionale

Roma – Dopo una serie di incontri, volti ad ottenere le migliori condizioni di mercato sul territorio per i nostri iscritti, si è arrivati a siglare un accordo per tutti i servizi inerenti l’Assistenza Fiscale “CAF CNA” ed il Patronato EPASA-ITACO con CNA Nazionale, Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa, che conta oltre 621.000 associati con una capillarità di oltre 1.100 sedi, di cui 19 regionali e 96 territoriali.

Alla firma della convenzione hanno partecipato il Segretario Generale Antonio Serpi, il Segretario Nazionale Antonio Aprile con il Direttore della Divisione Organizzazione e Sviluppo del Sistema, Armando Prunecchi.

Quanto sottoscritto, stabilisce di stipulare accordi locali tra società regionali caf cna, cna pensionati, la struttura nazionale del patronato epasa – itaco e articolazioni nazionali-territoriali di SIM Carabinieri. Tali accordi dovranno includere, come allegato, il protocollo d’intesa nazionale come garanzia di rispetto delle condizioni in esso contenute. I Servizi a disposizione in convenzione saranno per il CAF CNA l’assistenza fiscale con predisposizione dei modelli 730, Unico, ISEE, RED, ICRIC, IMU,TASI e successioni.

Per quanto riguarda il patronato EPASA-ITACO, lo stesso fornirà agli associati SIM Carabinieri assistenza e consulenza sulle materie pensionistiche ed assistenziali.
Gli associati SIM Carabinieri avranno accesso a sconti particolari con le aziende associate tramite la Card CNA Cittadino. Per poter usufruire della convenzione è necessario essere iscritti al SIM Carabinieri, presentare la tessera al momento della richiesta del servizio presso le sedi del CNA Nazionale ed essere in regola con i versamenti annuali.

SIM Carabinieri- CNA Nazionale

Sedi CNA

Margot Alessandra D'Andrea

Responsabile Ufficio Stampa SIM Carabinieri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: