Dimissioni del Presidente De Caprio: devo tutelare il SIM dagli avvoltoi

 

Comunicato del Segretario Generale Antonio Serpi.

Carissimi iscritti al SIM Carabinieri, colleghi tutti,
con rammarico e un nodo in gola, vi comunico che il Colonnello Sergio De Caprio, ha oggi ufficializzato le sue dimissioni da Presidente della nostra Associazione. La scelta di “ULTIMO”, un eroe del nostro tempo, di cui già la storia parla, è motivata da una denuncia per diffamazione mossa dal Comando Generale dell’Arma a suo carico. Il nostro Presidente, appreso dell’azione legale contro di lui, a sua volta, sta valutando di depositare una denuncia per abuso d’ufficio e attività antisindacale.
Sergio, amico mio e di tutti coloro in prima linea, con dispiacere ha detto che ora, il suo tempo, lo vedrà impegnato nelle sedi opportune per far prevalere il suo diritto e quello di tutti noi che crediamo in un’Arma più attenta e più giusta. Oggi stesso, con profonda tristezza, ho preso atto della scelta del nostro Presidente e della sua nobile volontà di tutelare SIM evitando strumentalizzazioni verso un’associazione a lui cara.
Dichiaro qui, pubblicamente, che il suo posto resterà sempre vuoto fino a quando forte delle sue battaglie, tornerà tra noi perché il SIM è anche suo!
Caro Sergio, sono certo che questo immobilismo politico che fa bene alle oligarchie ma non a noi, sarà per te una ragione in più per combattere e per noi, che per strada lottiamo ogni giorno, un’occasione in più per ammirarti e continuare a credere in un’Arma di tutti e per tutti.
A settembre il SIM ripartirà con una programmazione forte, nuove collaborazioni con le associazioni, le istituzioni e i professionisti che dovranno guardare alla tutela di chi ogni giorno rischia di non tornare a casa e affronta difficoltà professionali e personali. Ripartiremo nella tua idea di Arma al servizio del Paese e non dei salotti.

Antonio Serpi.
Segretario Generale del SIM Carabinieri.

Margot Alessandra D'Andrea

Responsabile Ufficio Stampa SIM Carabinieri

13 thoughts on “Dimissioni del Presidente De Caprio: devo tutelare il SIM dagli avvoltoi

  • 2 Agosto 2019 in 9:17
    Permalink

    Buon Giorno a tutti Voi ma a Lei 💙SergioUltimo🦅dő un forte Abbraccio di incoraggiamento,perché non ho ancora capito..ma.. forse Si..Questo Accanimento nei Suoi Confronti,Lei è Troppo Scomodo X certa gente.. Vogliono Veramente,Tagliare a Lei Le Sue Bellissime Ali🦅ma Lei è un Vero Combattente Straccione”saprà Sicuramente come affondare questi brutti..momenti..assieme alle persone negative..chè vorrebbero eliminare Lei.io sarò Vicina a Lei nella Sua,e nostra Battaglia Assieme si Combatte Meglio.Combattere 🇮🇹Sempre Arrendersi Mai💖con Affetto Őrnella🐬

  • 31 Luglio 2019 in 21:22
    Permalink

    Da ex militare, sono molto rattristato per le vicende contro il Sig. Colonnello De Caprio, questo mi fa capire che l’Arma è le istituzioni non hanno il rispetto dovuto per un alto Ufficiale come lui, lo stesso mai insignito come minimo a valor militare ed elogi. Forza e coraggio Sig. Colonnello vada avanti Le siamo vicino.

  • 31 Luglio 2019 in 20:56
    Permalink

    C’è poco da commentate. Ultimo ha fatto bene a dare le dimissioni per tutelarsi nelle sedi opportune e credo, purtroppo, che l’arma, o meglio, una gran parte, a riputroppo, non si meriti piu’ uno come Lui.

  • 31 Luglio 2019 in 18:27
    Permalink

    Non ci posso credere😥sempre tutto contro un Vero Combattente Straccione come si definisce Lei SergioUltimo ma nel frattempo cosa farà x dare fiducia a noi tutti 🇮🇹
    il mio Cuore💖😥 💚💟❤🌻🌟 ultimamente..sempre notizie poco piacevoli,anche X Lei Colonnello,ma Combattere sempre Arrendersi Mai,questo Lei ci ha insegnato🦅e credo chè Lei sarà L”Araba Fenicie RISORGERÀ da tutti questi Brutti Momenti🌻e Sapppia chè non Sarà Mai Solo💖un Forte Abbraccio🌟🌟🌟🌟🌟🙋🏼‍♀️💖💙😥🌻🐬🇮🇹a Presto💯

  • 31 Luglio 2019 in 11:02
    Permalink

    Chi può farlo spieghi agli italiani xche il capitano ultimo di nome e primo di fatto è stato isolato e punito dopo aver brillantemente concluso importanti operazioni di guerra alla mafia giungendo a catturare il capo dei capi toto riina??

  • 31 Luglio 2019 in 10:54
    Permalink

    Io vorrei solo sapere dove stiamo andando a finire. Perché cercare di distruggere la gente onesta e che lavora x il bene comune è la cosa più aberrante che si possa immaginare

  • 31 Luglio 2019 in 8:59
    Permalink

    Buongiorno, il mio e carissimo ex comandante di plotone, all’epoca sottotenente della benemerita ha come sempre ragione. Ne parlo molto volentieri di Lui ai miei colleghi che mi ascoltano con volentieri.
    Ha fatto cose grandi e personalmente non capisco come il comando generale ce l’abbia con il Comandante DE CAPRIO.
    Dovrebbero fargli un monumento.

  • 31 Luglio 2019 in 8:13
    Permalink

    Sono un carabiniere, mi sento un carabiniere, sono un libero cittadino onesto e libero, sto conoscendo adesso il SIM, e vorrei più info, cmq grazie per quello che fate, se quello che fate e per aiutare noi carabiniere a riaquisire la nostra identità. Saluti

  • 31 Luglio 2019 in 7:20
    Permalink

    E’una vera vergogna che una persona come il colonnello De Caprio sia trattato così…e dai vertici dell’Arma..e dai vertici delle nostre istituzioni…come Italiana che ama il proprio Paese mi sento profondamente delusa e amareggiata…ed anche arrabbiata…rivolgo la mia completa solidarietà al colonnello e spero che gli venga riconosciuto dai nostri politici il rispetto che merita..Al più presto!!

  • 31 Luglio 2019 in 5:47
    Permalink

    Non si finisce mai…
    Le attività di sfinimento contro chi ha fatto smuovere l illegalità e portarla a conoscenza nelle sedi opportune e alle gente, vedo con rammarico che non ha fine.
    Quando la lotta intrapresa è tra persone della stessa famiglia la gente si pone giuste domande…..
    Una domanda, ma non sarebbe possibile un chiarimento e un aghiornamento tra le parti in causa e lavorare per un unico obiettivo : la giustizia giusta?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: