14 Giugno 2024
Comunicati SIM CCNewsSalute e benessere

“ROMA CON IL CUORE” PREMIA IL SIM CARABINIERI

ROMA – Venerdì 17 Novembre, alle ore 17, a Palazzo Valentini (Sala Mons. Luigi Di Liegro) si è svolta la seconda edizione di “Roma con il cuore”, un evento fortemente voluto dal segretario d’Aula dell’Assemblea Capitolina Fabrizio Santori, organizzato da Danilo Melandri e da Fabrizio Pacifici che ha presentato l’evento insieme all’attrice Barbara De Nuntis. L’iniziativa di Roma Capitale ha riconosciuto e premiato l’impegno sociale di associazioni ed esperti che lavorano quotidianamente per il bene comune: dall’aiuto alle tante donne vittime di violenza fino al sostegno di chi versa in difficoltà, con un occhio particolare ai bambini. In questa importante occasione è stato premiato anche il progetto di educazione alla legalità e prevenzione della violenza di genere che il Dipartimento Salute e Benessere del SIM Carabinieri sta portando avanti in collaborazione con alcuni Licei ed Università della Capitale. Il progetto è finalizzato alla sensibilizzazione sul tema della violenza di genere attraverso una serie di incontri con gli studenti delle classi quarte e quinte superiori e il coinvolgimento delle università aderenti all’iniziativa. Durante la premiazione l’attrice Barbara De Nuntis ha ripercorso la toccante e coraggiosa storia di Filomena dI Gennaro, ex carabiniere vittima di violenza di genere costretta “all’ergastolo” su una sedia a rotelle dai colpi di pistola dell’ex partner e da un epilogo peggiore dall’intervento coraggioso e repentino di un Ufficiale dell’Arma dei Carabinieri che diventerà successivamente suo marito. Filomena, insieme al dott. Giuseppe Bonadonna, presidente del SIM Carabinieri, e al capo del Dipartimento salute e benessere prof.ssa Laura Seragusa, ha ritirato il premio davanti agli sguardi commossi dei presenti. Questa giornata emozionante di celebrazione, come si è detto, ha visto coinvolte una serie di associazioni accomunate dal fatto di essere composte da persone impegnate socialmente, ovvero da persone che non desistono di fronte alle tragedie e alle ingiustizie ma che continuano imperterrite a lottare per prevenirle richiamando la responsabilità civile di tutti. In questo senso si è trattato di un riconoscimento di grande prestigio per il SIM Carabinieri: il primo sindacato militare in Italia impegnato nel sociale. Un sentito ringraziamento va alla squadra di giovani psicologi impegnati in prima linea in questo progetto (i dottori e le dottoresse: Fiore, Romio, Picano, Miceli, Nardella, Coluzzi, Segala) ma soprattutto alla dott.ssa Filomena Di Gennaro senza la quale questo progetto non sarebbe potuto esistere e infine un ringraziamento particolare non può mancare nei confronti dell’On. Fabrizio Santori per aver avuto la sensibilità di cogliere l’importanza di questa iniziativa nonché la dedizione e l’impegno nel sociale di tutti i professionisti coinvolti. Tutta la squadra del SIM Carabinieri, insieme alla dott. Filomena Di Gennaro, crede nella possibilità di lasciare ai nostri figli un mondo migliore e in questo senso diventa di fondamentale importanza incontrare i giovani e promuovere educazione al rispetto dell’altro, alla responsabilizzazione, al riconoscimento dell’altro o dell’altra come individuo libero di essere semplicemente se stesso.

SIM CARABINIERI

 Il Presidente Dott. Giuseppe Bonadonna

La Responsabile del Dipartimento salute e benessere

Prof.ssa Laura Seragusa

Per qualsiasi informazione in merito potete contattare il dipartimento salute e benessere del SIM Carabinieri, chiamando il numero 3331829832 o scrivendo all’e-mail psicologiamilitare@simcarabinieri.cc psicologiamilitare@simcarabinieri.cc

#maipiùsoli

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi