#WeAreSIM: tutti i numeri del 2019

Il 2019 volge al termine. È stato un intenso anno di cambiamenti per noi tutti del SIM Carabinieri. Malgrado la bramosia degenerativa di alcuni, di chi voleva ad ogni costo sfruttare il sindacato ed i suoi iscritti, siamo riusciti a mantenere fede al motto #MAIPIÙSOLI e, grazie soprattutto all’impegno di tanti, abbiamo creato uno strumento unico di tutela: il Sindacato Italiano Militari Carabinieri che, giorno dopo giorno, è sempre più forte e coeso, lontano dai proclami e dai falsi profeti. Siamo da sempre i più numerosi appartenenti ad un Sindacato dei Carabinieri per i Carabinieri. Non è stato semplice, non lo è mai all’inizio, ma la squadra di Uomini che lo compongono alla fine è completa e non si è risparmiata nell’immane compito di guadagnare la fiducia di tanti colleghi in tutta la penisola, per la svolta epocale di Sindacalizzazione dell’Arma dei Carabinieri che è la nostra famiglia. Possiamo quindi permetterci di tirare le somme, stilare il bilancio di questo anno che si conclude e condividere con voi i numeri del SIM CARABINIERI.
DUEMILADUECENTOQUARANTA aderenti al Sindacato.
TRENTOTTO convegni in tutte le regioni d’Italia.
DUE patti siglati, con ANCI e GenGle.SEI DELIBERE in discussione presso i vertici militari: una dalle Marche sulla “questione Pesaro” ; una dal gruppo tecnico Sicurezza sul Lavoro per ” abolizione della bandoliera” ; due per i Forestali; una per il porto d’armi; una per la revoca della circolare sui Reparti Speciali.
E poi l’immane lavoro svolto dal nostro ufficio Tutela e disciplina:
DIECI Procedimenti di Stato;
QUARANTOTTO Procedimenti di corpo diversi dalla consegna di rigore;
SEDICI Procedimenti di corpo per eventuale consegna di rigore;
SETTE Ricorsi gerarchici avverso sanzioni disciplinari; DUE Altri ricorsi gerarchici;
CENTOVENTICINQUE Consulenze telefoniche in materia disciplinare;
QUARANTA Richieste pervenute attraverso la casella di posta elettronica disciplina@simcarabinieri.cc . In materia di disciplina di stato e disciplina di corpo per l’eventuale sanzione di rigore l’assistenza disciplinare è stata fornita attraverso la nomina di un difensore di fiducia individuato tra gli “esperti” in materia disciplinare facenti parte del Team Difesa dell’Ufficio Nazionale Disciplina. In materia di assistenza disciplinare di corpo per l’eventuale irrogazione di sanzione disciplinare diversa dalla consegna di rigore l’Ufficio ha garantito la tutela disciplinare attraverso la corretta predisposizione e/o anche redazione delle memorie giustificative attraverso i propri “consulenti” del Team Difesa dell’Ufficio Nazionale Disciplina. L’Ufficio ha fornito la propria competenza in materia amministrativa anche in ordine ai ricorsi gerarchici avverso sanzioni disciplinari (di cui 2 accolti). Alcune procedure disciplinari risultano tuttora pendenti.E poi ancora convenzioni locali e nazionali con enti, associazioni e studi legali concretizzate e tante altre in arrivo.

Per quello che riguarda la Comunicazione ed Eventi, come attuale Responsabile, voglio pubblicamente ringraziare tutta la squadra dell’Ufficio Stampa che in questi mesi ha supportato le mie scelte e le iniziative, consentendoci di creare un magazine seguito a livello nazionale ed internazionale che cresce insieme al SIM. Un ringraziamento speciale alla segreteria nazionale e per il segretario Antonio Serpi, per la piena fiducia nel mio operato e poi, per le opere grafiche ad Ivan Borgia, che da sempre riesce “disegnare” i miei pensieri e alla new entry Claudio Di Egidio, per aver realizzato egregiamente, tra le altre cose, il video che è il mio dono per il SIM Carabinieri.
Grazie per aver creduto in me, in noi, per i risultati di questo 2019:
CENTOCINQUANTA articoli stampa in sei mesi del nostro Magazine per DUECENTOTRENTATREMILACINQUECENTO visualizzazioni.
SETTEMILASETTECENTOQUATTORDICI iscritti alla pagina Facebook ufficiale e MILLEOTTOCENTOTTANTOTTO nel gruppo con DIECIMILACINQUECENTO views/day.
MILLECINQUECENTO followers per Telegram.
MILLESETTECENTOVENTI tra Instagram e Twitter che seguono giornalmente le nostre news.
UN Evento benefico con asta collegata, in collaborazione con Marco Maddaloni & Brothers per ” A casa di Edo“dell’Associazione Edoardo Marcangeli Onlus.
UN Workshop con Alessio Sakara e Instructor Zero ed altri in programmazione.

Per tutto questo non possiamo che dirvi GRAZIE!
Per aver creduto in noi, per aver condiviso questi mesi nel cammino verso il futuro, per continuare con noi a dar voce a tutti.
La strada è ancora lunga ma #UNITISIPUÒ in volo verso il 2020, #INVOLOVERSOILFUTURO

Segreteria Nazionale ed Ufficio Stampa SIM CARABINIERI

Margot Alessandra D'Andrea

Responsabile Ufficio Stampa SIM Carabinieri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: