Il nostro saluto alla Volante 2

Trieste – In punta di piedi come è giusto che fosse oggi, in un giorno di dolore come questo, che si aggiunge ad altre tragedie recentissime e che hanno lasciato ferite ancora sanguinanti. Non potevamo rimanere immobili, senza dare un cenno di presenza e condivisione dello stato d’animo tenebroso che, in questo momento così difficile, attanaglia tutti gli appartenenti alle forze di polizia. Il SIM Carabinieri c’era. Al fianco dei nostri fratelli di giubba, in silenzio e senza clamori, c’erano il SIM Veneto, Friuli-Venezia Giulia e Piemonte-Valle d’Aosta, per testimoniare un dolore che è anche nostro e di tutta la nazione per quei “figli delle stelle” che col sorriso adempivano ogni giorno al proprio lavoro.

In punta di piedi ma presenti, sguardo alto e fiero e con le lacrime sul viso, ma lì come a volerci caricare di una parte della tristezza e della delusione presenti nell’aria. Gli ultimi due sono loro, a chi toccherà dopo ? Sarà un suicidio o verrà ucciso ? Dove ? E perché? Vorremmo pensare di non doverci porre mai più queste domande! In punta di piedi, sì, ma con lo sguardo alto e fiero per far in modo che quella di oggi non sia davvero l’ultima uscita della Volante 2.

SIM CARABINIERI

Margot Alessandra D'Andrea

Responsabile Ufficio Stampa SIM Carabinieri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: