12 Aprile 2024
Comunicati SIM CCNews

COMUNICATO STAMPA

“Oggi è il giorno del silenzio e del dolore per l’Ambasciatore Luca Attanasio e per il nostro Carabiniere Vittorio Iacovacci, due giovani e valorosi italiani che hanno lasciato questa terra per mano di vili assassini. Sì, oggi è il giorno del silenzio e del dolore ma domani no. Domani sarà il giorno della rabbia e della determinazione, delle richieste, della chiarezza, dell’azione e della condanna certa che, come cittadini e militari, pretendiamo. Come Stato lo dobbiamo ai nostri due uomini caduti, come Carabinieri lo pretendiamo per Vittorio!”

Così il SIM Carabinieri scriveva il 25 febbraio 2021, dimostrando con i fatti di non volere in nessun modo che la morte dell’Ambasciatore Luca Attanasio e del nostro Carabiniere Vittorio Iacovacci potesse essere strumentalizzata.
Oggi, però, alla luce della reiterazione di situazioni e decisioni che continuano non solo a non tenere conto dei “parametri tecnico operativi” previsti dalla stessa Amministrazione per l’impiego del personale dell’Arma in Missioni ad alto e medio rischio, ma ad apparire anche non aderenti alle condizioni geopolitiche presenti, decisioni che mortificano e sviliscono la professionalità dei nostri colleghi appartenenti alle Unità più esposte al rischio terrorismo internazionale.
Oggi diciamo NO alla decisione di impiegare solo due militari (e non una intera squadra come previsto dalla SOP 1/OP allegato 2° pag 74) per la sicurezza del nuovo Ambasciatore in Mali o in tutte quelle analoghe missioni con sole due unità. Con questo vorremmo che gli organi preposti all’Impiego delle forze valutassero con più attenzione le esigenze operative connesse agli assetti necessari, previsti dalle Procedure Operative del 2013 e relativi all’invio di una Unità di protezione in un’area ad alto rischio come quella del MALI, che lo stesso Ministero degli Affari Esteri Italiano considera “area di massima l’allerta per terrorismo internazionale di matrice islamica”.
Non lasceremo mai più soli i fratelli che danno sicurezza e lustro alla patria spesso a costo della loro stessa vita.

SIM CARABINIERI
Riproduzione riservata ©

Rispondi