3 Marzo 2024
Comunicati SIM CCNews

Contagio social

Milano – Sabato pomeriggio, in zona San Siro, i nostri colleghi della linea mobile sono intervenuti per disperdere una folla di giovani,  assembrati in strada per assistere e partecipare alle riprese di un video musicale di un rapper emergente. All’invito, divulgato sui social, hanno risposto in 300, quasi tutti minorenni, molti senza mascherina, incitati al grido: “SE ARRIVANO GLI SBIRRI NESSUNO SCAPPA”.
Comportamenti e termini, quelli usati da questi giovani, in totale spregio delle normative vigenti in materia di contrasto alla diffusione del Covid19 e, soprattutto, della figura degli operatori di Polizia costretti,  ancora una volta, a fronteggiare situazioni di possibile contagio per ristabilire l’ordine, e sviliti da sostantivi volti a denigrare l’operato dei nostri colleghi!

Il SIM Carabinieri condanna con forza gli autori di questi fatti, non solo per il lancio di oggetti che ha bersagliato i colleghi, che hanno poi ristabilito l’ordine in strada, ma anche per il danno causato alla cittadinanza con la loro condotta.
Esprimiamo plauso ai colleghi intervenuti nell’episodio e vicinanza alla comunità tutta. #maipiùsoli

 

Antonio Serpi
Segretario Generale Nazionale SIM Carabinieri

Gianluca Privitera
Segretario Generale Regionale SIM CC Lombardia

Riproduzione riservata ©

Rispondi