23 Luglio 2024
Comunicati RegionaliNews

PIÙ SICUREZZA MENO CAPRI ESPIATORI

MILANO – Questa segreteria provinciale constata con orrore e sgomento come al 3º Reggimento Lombardia le lacune logistiche perdurano e si aggravano nell’inerzia dell’Amministrazione.

Oltre ai disagi già trattati da questa segreteria in materia di pasti, caldaie e riposi (www.simcarabinieri.it/ogni-maledetta-domenica, www.simcarabinieri.it/unaltra-doccia-fredda e www.simcarabinieri.it/3-reggimento-lombardia-riposo-per-finta) che complicano la vita dei colleghi, questa volta dobbiamo parlare dei mezzi di servizio antiquati, usurati e scassati che perdono letteralmente i pezzi per strada, come nella notte tra il 21 e il 22 giugno, allorquando un’auto di servizio da ordine pubblico ha perso l’albero di trasmissione in autostrada.

Ci sono stati molti altri episodi di vetture di servizio con allestimento da ordine pubblico, come le Land Rover con oltre 15 anni di servizio che vengono utilizzate al posto delle nuove Jeep di recente assegnazione, che si sono fermate in strada e autostrada per guasti di varia natura: solamente la fortuna e l’abilità degli autisti hanno impedito eventi luttuosi, .

Il Comando Generale ha, infatti, assegnato ai Reggimenti della 1^ Brigata Mobile le nuove Jeep Grand Cherokee dotate di allestimento specifico per essere impiegate nei servizi di ordine pubblico: al momento ne risultano in carico soltanto due al 3º Reggimento Lombardia.

A questa segreteria preme evidenziare che una Jeep è stata destinata al solo trasporto di Ufficiali/altro ma non ordine pubblico, sottraendola di fatto alla suo specifico utilizzo (per il quale sono stati spesi migliaia di euro) onde garantire protezione agli operatori. A ciò va aggiunto che per tale utilizzo si potrebbe agevolmente utilizzare una delle Alfa Romeo Giulietta acquisite a noleggio già pagato (con conseguente ulteriore danno erariale).

Questa segreteria chiede la cessazione del degrado e dei pericoli in essere e auspica una soluzione effettiva con mezzi di servizio efficienti in tutti i sensi e non solo sulla carta. I sacrifici derivanti dal Giuramento di Fedeltà alla Patria sono di ben altra natura ma i problemi dell’efficienza dei mezzi gravano sui Comandanti dei servizi, i quali devono poter confidare nel supporto logistico e non sopperivi ad oltranza.

Non comprendiamo perché il personale operativo al 3º Reggimento Lombardia sia stato privato del 50% dei mezzi di ordine pubblico Jeep Grand Cherokee di ultima assegnazione e non vogliamo che capi servizio, capi macchina e autisti di servizio su mezzi vetusti e cigolanti, arrivino a prefigurarsi disastri in autostrada.

#maipiùsoli

SIM CARABINIERI 
Segreteria Regionale Lombardia
Segreteria Provinciale SIM Milano

 

 

 

Rispondi